Visitor Recordings by Visitor Analytics
  • Daniela Spano

Rischio Incendio nei luoghi di lavoro: 5 step che salvano la tua attività


Premessa: la Valutazione del Rischio Incendio è un obbligo di ogni Datore di Lavoro, ai sensi del DM 10/03/1998. Nessuna attività è esclusa.

Lo scetticismo con cui l'ambito sicurezza sul lavoro viene molto spesso affrontato è sicuramente qualcosa di pericoloso. Per molti è solo una spesa. Colpa delle tante leggi? Sicuramente la burocrazia non aiuta. Colpa di consulenti che non sapevano cosa fare nella vita e si sono ritrovati a parlare di elmetti e corsi di formazione? Probabile.

Il rischio però c'è e rimane.

Nel 2018 i Vigili del Fuoco hanno effettuato ben 908.887 interventi di soccorso tecnico urgente per incendi o esplosioni*. Gli inneschi sono prevalentemente: impianti elettrici, mozziconi di sigaretta, scintille di parti meccaniche in movimento, e le root causes (le cause radice) purtroppo sempre le solite: disattenzione e comportamenti errati da parte di persone scarsamente informate, impianti vetusti e non verificati, depositi disordinati, sostanze pericolose non gestite e così via. Tralasciando i gravissimi casi in cui, pur in presenza di una valutazione, il datore di lavoro non attua le misure previste nei documenti da lui stesso firmati, appare evidente come il rischio incendio sia assolutamente controllabile e riducibile al minimo con il supporto di una Valutazione del Rischio Incendio adeguata.

Non si parla della carta ovviamente: quello è solo l'ultimo passo formale.

Una buona analisi del rischio viene fatta sempre a monte, all'interno del luogo di lavoro e comprende un sopralluogo attento (magari più di uno) e un dialogo costante con il datore di lavoro o con i suoi delegati.

Insieme si identificano:

- pericoli di incendio. Non parliamo di rischi, sono due cose ben diverse! Il pericolo è costituito da ciò che ha la proprietà intrinseca di dare origine ad un incendio, come la presenza di un deposito di carta, una tanica di benzina, l'utilizzo di fiamme libere o la presenza di fumatori sul posto di lavoro.

- Identificazione delle persone che potrebbero essere coinvolte: lavoratori, visitatori, clienti, ecc. Altro aspetto da valutare è la possibile presenza di persone più vulnerabili: portatori di handicap, bambini, anziani... avete preso in considerazione questi soggetti nella vostra valutazione?....(non basta dire: da me non entra nessuno, ci sono solo i lavoratori. Un magistrato potrebbe non pensarla come voi).

- Valutare, rimuovere e ridurre: questo è il corpo centrale della valutazione, l'identificazione dei pericoli e delle modalità di innesco e la definizione di strategie per la riduzione del rischio.

- Registrare, pianificare, informare, istruire e addestrare: i lavoratori devono essere messi in condizione di conoscere il pericolo e le misure di sicurezza da attuare in caso di emergenza. I lavoratori devono essere periodicamente informati! Non è il loro mestiere questo, è assolutamente normale che possano dimenticare le istruzioni dopo un po' di tempo.

La voce "pianificare" indicata ad inizio capoverso è importantissima: ogni valutazione del rischio comprende una fase di pianificazione e programmazione in quanto il rischio va gestito nel tempo.

- Revisione: la valutazione va rivista quando si verificano cambiamenti nell'attività lavorativa come layout dei luoghi, processi lavorativi, sostanze, ecc. Ogni caso va valutato di volta in volta, l'aggiornamento potrebbe anche non essere necessario.


Per la valutazione del rischio incendio della tua attività, per verificare la necessità di aggiornamento - SENZA IMPEGNO, anche solo per un sopralluogo GRATUITO ->

329 499 4356

danielaspanosicurezza@gmail.com

chat:

https://www.danielaspanosicurezza.com/contatti-mobile




#laSicurezzaèunaCosaSeria



*(fonte annuario statistico del CNVVF)


su news normative, approfondimenti e attività!

RICHIEDI INFORMAZIONI 

danielaspanosicurezza@gmail.com

329 499 43 56

Sede: Civitavecchia, Lazio, Italy.

P. IVA: 15793071000

©2020 di Daniela Spano. Obiettivo Sicurezza. Civitavecchia (RM).

La riproduzione dei contenuti del sito è vietata. Nel caso di condivisione, è fatto obbligo di citare e collegare la fonte tramite link a www.danielaspanosicurezza.com