Visitor Recordings by Visitor Analytics
  • Daniela Spano

Acqua non potabile a causa dei trialometani: da dove provengono e cosa sono?

E' del giorno 8 Ottobre l'ultima ordinanza del comune di Civitavecchia sull'ennesima rilevazione di non potabilità dell'acqua in alcune zone della città per un motivo ormai noto: quantitativo di trialometani superiori a quelli massimi ammissibili dal D.Lgs. 31/01 e s.m.i (da notare il "superiore" - nel senso che di solito ci sono sempre, anche se in quantitativi minori).

Cerchiamo di capire da dove provengono i trialometani.

La clorazione rappresenta il principale processo con il quale viene disinfettata l'acqua destinata al consumo umano prima di essere distribuita alle utenze: i trialometani (THMs) si formano nell'acqua come risultato della reazione del cloro con la materia organica presente naturalmente nelle acque grezze. Sono dei sottoprodotti della disinfezione dell'acqua.


La maggior parte dei THM, in quanto volatili, passano nell’aria una volta che si sono formati. È possibile perciò essere esposti per via inalatoria (attraverso la doccia o durante le pulizie domestiche), ma anche per assorbimento cutaneo e per ingestione (es. lavandosi i denti o mangiando frutta e verdura lavata con acqua contaminata).


Effetti sulla salute umana: sono classificati come possibili cancerogeni e sono stati correlati ad alcuni effetti sulla riproduzione (aumentato rischio di aborti spontanei o parti prematuri).


!La cosa fondamentale da ricordare è che i trialometani non vengono eliminati tramite la bollitura dell'acqua! La bollitura in alcuni casi tende a concentrare le sostanze chimiche anziché eliminarle.


Raccomandazioni: in caso di ordinanza da parte delle autorità preposte, evitare di utilizzare l'acqua in cucina, anche solo per lavare frutta e verdura (i residui rimangono sulla superficie) e massima attenzione durante l'igiene personale e le pulizie domestiche.


Per esperienza personale: acqua che esce dal rubinetto che "puzza di cloro"? Potrebbe essere un fenomeno passeggero, ma se il fenomeno persiste è il caso di contattare il Comune che probabilmente dopo vi indirizzerà ad ACEA.


Rimane da capire perchè i trialometani siano spesso presenti in quantitativi pericolosi nella nostra acqua...


su news normative, approfondimenti e attività!

RICHIEDI INFORMAZIONI 

danielaspanosicurezza@gmail.com

329 499 43 56

Sede: Civitavecchia, Lazio, Italy.

P. IVA: 15793071000

©2020 di Daniela Spano. Obiettivo Sicurezza. Civitavecchia (RM).

La riproduzione dei contenuti del sito è vietata. Nel caso di condivisione, è fatto obbligo di citare e collegare la fonte tramite link a www.danielaspanosicurezza.com